IL FESTIVAL

 

Dopo la Rassegna della Microeditoria di Chiari, anche la rassegna gemella dedicata al fumetto e all’illustrazione si svolgerà in un’edizione “slim” visibile in digitale, che però non rinuncerà al rapporto fisico col territorio.

 

 

LA SLIM EDITION 2020

Quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria che tutti stiamo affrontando, anche Microeditoria del fumetto ha dovuto ripensarsi e posticipare all’anno prossimo gli incontri in presenza con gli autori, le esposizioni e la mostra mercato delle piccole produzioni di fumetto inizialmente previsti per il 6 dicembre 2020.

Per gli organizzatori la vocazione sociale caratteristica del festival, fatta di incontri tra persone, scambi di pubblicazioni e confronto diretto tra autori esordienti e di lunga data non poteva essere sostituita da una versione online.

Non volendo però rinunciare a un “presidio di bellezza” in questo momento difficile, peraltro su un territorio particolarmente colpito dall’emergenza COVID19 (Orzinuovi ne è stato l’epicentro bresciano durante la prima fase), MalEdizioni ha voluto proporre al pubblico una versione “slim”, pensata per riuscire a dialogare comunque con il territorio e non rinunciare del tutto alla dimensione materiale, ritenendo che in questo momento di smaterializzazione dei contenuti e
delle relazioni questo sia particolarmente importante, se non necessario.

La slim edition di Microeditoria del fumetto sarà quindi fruibile in digitale da chiunque, ma prima di tutto da chi abita i luoghi del festival e in questo momento non può spostarsi dal proprio comune di residenza. Questo sarà possibile attraverso la mostra diffusa Altri mondi possibili, che gli organizzatori e l’Amministrazione Comunale hanno fortemente voluto fosse esposta sui pannelli delle pubbliche affissioni, collocati all’aperto in pubblici spazi e normalmente destinati alle comunicazioni commerciali o elettorali. La mostra dà spazio a cinque autori under 35 e sarà visibile anche sui canali social del festival.

Completa l’offerta di questa edizione “snella” la proiezione in digitale, attraverso al collaborazione con OPEN DDB - Distribuzioni dal Basso, di due documentari, uno dedicato al mondo del fumetto autoprodotto (Fumetti dal Futuro di Serena Dovì) e l’altro con un’interessante innesto di animazione (The Milky Way di Luigi D’Alife, con illustrazioni di Emanuele Giacopetti).

La locandina del festival è stata realizzata da Chiara Abastanotti, fumettista e illustratrice bresciana,che ha reinterpretato la leggenda di San Giorgio e il drago legata alla location del festival, in attesa di potere vivere di persona le suggestioni medievali della Rocca. San Giorgio è anche il simbolo della città di Orzinuovi e l’immagine scelta vuole essere un augurio di ritrovata forza per la città, anche attraverso il potere dell’arte e della bellezza.

 

 

 

MICROEDITORIA DEL FUMETTO

La Microeditoria del fumetto è una giornata dedicata a fumetto e illustrazione, nata dalla collaborazione fra MalEdizioni, Festival Tra le Nuvole, Comune di Orzinuovi e Rassegna della Microeditoria. Esposizioni, incontri con gli autori e una mostra mercato delle autoproduzioni e della piccola editoria di fumetto sono solo alcuni dei contentuti di questa poliedrica iniziativa.

 

 

FESTIVAL TRA LE NUVOLE

Tra le Nuvole è un festival itinerante dedicato a fumetto, illustrazione e cinema d'animazione. Un’entità in movimento che tocca paesi e città della provincia per dare modo a tutti di conoscere il mondo del fumetto e dell'illustrazione.

Tra le Nuvole, giunto quest'anno all'ottava edizione, continua a essere un festival che vuole valorizzare e riempire di bellezza le province di Brescia, Bergamo e Mantova attraverso mostre, incontri con autori, laboratori e cineforum.

Nel corso degli anni il festival ha ospitato  numerosi autori fra cui Alessandro Gottardo (New York Times, Le Monde, Time), Alessandro Baronciani (La distanza, Rumore Magazine), Emmanuel Guibert (Il Fotografo, La guerra di Alan), Andrea Mutti (Iron Man, X-men), Gigi Simeoni (Dylan Dog, Tex), Paolo Bacilieri (Sweet Salgari, Orfani, Napoleone), Alice Milani (Tumulto, Marie Curie), Alberto Corradi (Smemoranda, Linus, XL di Repubblica), Marco Galli (Dylan Dog, Oceania Boulevard), Stefano Vietti (Nathan Never, Martin Mystère, Dragonero), Pietro Scarnera (Prix Révélation al Festival di Angoulême 2016 con il libro Una stella tranquilla), Biro (Zero e Uno).

 

 

Partner

Comune di Orzinuovi | Rassegna della Microeditoria di Chiari | Distribuzioni dal basso

 

Powered by

 
 

 

Curatori

Nadia Bordonali

Luigi Filippelli


Staff

Mattia Ferri

 

Credits: OZOTO snc - powered by (ORBITA)