Ospiti

 

 
 
 

Lorena Canottiere

Inizia a lavorare come autrice di fumetto su il Corrierino, Schizzo Presenta, Mondo Naif, Focus Junior, ANIMAls, Slowfood, Internazionale, La Lettura de il Corriere della Sera, TuttoLibri.

Lavora come illustratrice per le maggiori case editrici italiane e sporadicamente nel campo pubblicitario e teatrale oltre a realizzare copertine per cd musicali e bambole woodoo.

I suoi ultimi libri di fumetto sono Oche. Il sangue scorre nelle vene (Coconino Press); ça pousse edito in Spagna, Italia, Francia, Germania e Cile da Diabolo Edizioni; Verdad uscito in Italia per Coconino Press, in Francia per Ici Meme, in Austria per Bahoe Books e in Spagna per Liana Editorial; Genova per noi, fumetto realizzato durante il Festival Attraversamenti Multipli 2017 e pubblicato da ComicOut; Io più fanciullo non sono edito da Coconino Press e Mibact in collaborazione con I Musei Reali di Torino nella collana Fumetti nei musei, collana premiata con il Gran Guinigi a Lucca Comics 2018 e Salvo imprevisti pubblicato da Oblomov Edizioni e Ici Meme.

Con Verdad vince in Francia il Gran Prix Artemisia 2018, assegnato dalla giuria con l'unanimità dei voti.
Verdad ottiene anche la nomination, nel 2017, a Lucca Comics e al Napoli Comicon.

Nel 2019 firma il manifesto della Semana Negra di Gijon a cui partecipa anche con un'esposizione di tavole originali tratte dal libro Verdad. Lo stesso anno esce in Italia e Francia il romanzo a fumetti Salvo imprevisti che viene selezionato al Prix Artemisia 2021.

Nel 2020 esce per Einaudi Ragazzi l'albo illustrato Bella ciao, sul testo dell'omonima canzone.

 

 
 
 

Marino Neri

Masce a Carpi nel 1979.

Dopo le graphic novel Il re dei fiumi (Kappa edizioni, 2008) e La coda del lupo (Canicola, 2011), tradotti in Francia e Corea, nel 2012 vince il premio “Nuove Strade” di Napoli Comicon e del Centro Fumetto Andrea Pazienza come miglior talento emergente. Ha collaborato con vari quotidiani e riviste, da Il Sole 24 ore, a Internazionale da Le Monde a Linus.

Del 2016 Cosmo (Coconino Press Fandango) e del 2018 L’incanto del parcheggio multipiano (Oblomov).

 

Nel 2019 pubblica Nuno salva la luna (Canicola) il suo primo fumetto per bambini.
 

 
 
 

Alessandro Baronciani

Nasce a Pesaro nel 1974. Nel 2011, realizza le graphic novel Quando tutto diventò blu e Le ragazze nello studio di Munari, un libro a fumetti in cartotecnica dedicato a Bruno Munari.
Nello stesso anno, l’opera gli fa ottenere il Premio del Giornale XL – La Repubblica, e il Premio Carlo Boscarato al Treviso Comic Book Festival.

Nel 2014 pubblica I quit girls, un libro che contiene una raccolta delle sue migliori illustrazioni. La sua produzione prosegue nel 2015 con La Distanza, un fumetto realizzato on the road insieme al cantante siciliano Colapesce. Dal loro incontro artistico nasce anche il Concerto Disegnato, un tour che porta Baronciani ai disegni e Colapesce alla chitarra acustica in uno spettacolo fatto di proiezioni e live painting che tocca più di 50 città italiane.

Nel 2016, illustra il libro per ragazzi Nello spazio con Samantha, scritto dall’astronauta Samantha Cristoforetti insieme al fisico Stefano Sandrelli ed edito da Feltrinelli. Sempre nello stesso anno, pubblica Come Svanire Completamente, un’antologia di quaranta racconti sparsi e racchiusi in una scatola insieme a una serie di oggetti, cartoline, foto e mappe che servono al lettore per comporre la storia, a partire da un episodio casuale.

Baronciani è vicino a forme d’arte come il cinema e la musica, come dimostrano la realizzazione di manifesti per festival musicali come La Tempesta, MiAmi e Lugano Buskers, o delle copertine di band come Baustelle, Tre Allegri Ragazzi Morti, Sick Tamburo, Perturbazione, I Camillas, Rulli Frulli e Raein. Suona la chitarra e canta nelle band Altro e Tante Anna.

Nel 2021 ha realizzato i cartonati della Trifluoperazzina Monstery Band, gruppo musicale fittizio che ha accompagnato Max Gazzè durante il Festival di Sanremo 2021.

 

 

 
 
 

Luca Genovese

Diplomato alla Scuola internazionale di Comics di Firenze nel 2000, esordisce con una raccolta di storie brevi su Skizzo Presenta numero 22 edito dal centro fumetto Andrea Pazienza nel 2001.

Nel 2003, assieme a Luca Vanzella, fonda l'etichetta di fumetto indipendente Self Comics, per cui realizza svariate storie brevi e cura tre antologie.
Contemporaneamente e negli anni successivi realizza storie a fumetti per molte riviste indipendenti e non, e collabora con vari editori come IndyPress, Battello a Vapore, BD, Becco Giallo, Black Velvet, Bao Publishing (e altri ancora) e pubblica su mensili a fumetti John Doe, Long Wei, Orfani e Dylan Dog.

Tra le altre cose ama One Piece, il Sushi e la pasta di mandorle.

 

 

 
 
 

Giulia Lineette

Giulia Lineette è un’illustratrice e i suoi lavori hanno una caratteristica fondamentale: affrontare senza veli e senza filtri tematiche come le relazioni con gli altri e sé stessi, i corpi, gli errori, i piaceri. Proprio per questo desiderio di eliminare i tabù fa parte di Virgin & Martyr - un progetto collettivo di divulgazione e confronto su temi di educazione sessuale, socio-emotiva e digitale, dall’approccio nuovo, positivo ed inclusivo - come referente per la creatività e la comunicazione.

 

 

 
 
 

Eliana Albertini

Nata nel 1992 ad Adria, in provincia di Rovigo, è cresciuta fra i rami del Delta del Po.

Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Bologna ed è una delle fondatrici del collettivo Blanca. Per BeccoGiallo ha pubblicato Luigi Meneghello, apprendista italiano (2017) e Malibu
(2019). Nel 2019 ha vinto il premio Nuove Strade al Festival Napoli Comicon.

Ha pubblicato Maria Goeppert-Mayer (STORMI, 2018), Good Girl (MalEdizioni, 2020) e A.M.A.R.E. (Canicola, 2021).

 

 

 
 
 

Elena Mistrello

Nasce a Sesto San Giovanni (MI) nel 1990, vive e lavora tra Monza e Lissone (MB). Illustratrice e fumettista, dopo la formazione in Pittura presso l’Accademia di Brera partecipa ad alcuni progetti in Italia e all’estero inerenti il disegno e le arti murali, tra cui Fronteiras Festival, I Art, BAUM e Restart-wall.

Nel 2018 frequenta il corso di illustrazione editoriale presso il CFP BAUER di Milano. Ha pubblicato Milano, fermata Isola per Graphic News (2015), il libro per l’infanzia Un gatto nella mangiatoia per Edizioni Terrasanta (2016), Taras, l’atleta di Taranto per Hazard Edizioni e Gazzetta del Mezzogiorno (2018), Emmy Noether per STORMI (2019) e Quartieri per BeccoGiallo (2019).

Ha collaborato con diverse riviste tra cui il Messaggero di Sant’Antonio, Tracce Urbane, Jacobin e QCode Magazine. Ha collaborato con Tiziana Vaccaro anche per lo spettacolo Terra di Rosa – vite di Rosa Balistreri, divenuto in seguito la drammaturgia a fumetti Terra di Rosa - vite di uno spettacolo.

Da tempo si occupa anche di autoproduzioni, nel 2020 pubblica insieme ad Elisa Bosisio Craving for a Reason e nel 2021 il primo capitolo di Lungomare all’interno del progetto Gorgo di Matteo Contin. Ha preso parte a diversi progetti in collaborazione con alcuni musei e la comunità montana dell’alto lecchese, sviluppando percorsi inerenti le arti visuali e il territorio.

Nel 2021 pubblica Sindrome Italia, storia delle nostre badanti con BeccoGiallo.

 

 
 
 

Eris Edizioni

Eris è una casa editrice. Nasce a Torino dal bisogno di un gruppo di amici di essere motore e ricettacolo di una cultura condivisa, slegata dal concetto industriale di libro solo come prodotto e mai come opera. Una cultura condivisa libera di circolare: non ci accontentiamo degli slogan sui liberi saperi, vogliamo una cultura che viene da tutti e viene restituita a tutti tramite la voce di chi si sceglie autore e crea minuscoli tasselli che ci raccontano il mondo, appartenendo a questo.
Vogliamo dare corpo e distribuire opere, non probabili successi economici, senza basare le nostre scelte sull’importanza di un autore ma solo sulla bontà della sua opera, con un occhio di riguardo a chi è esordiente e che ha diritto di essere scelto per quello che fa e non per quanto in libreria potrebbe fruttare.
Giusto un appunto: una policy elementare, Eris in nessun modo, con nessuna sua opera vuole favorire o favorirà il razzismo o atteggiamenti xenofobi, Eris è antisessista, contro ogni discriminazione di genere, antifascista e contro qualsiasi regime totalitario che privi l’uomo dei suoi diritti fondamentali.
 

 
 
 

ArchiZeus!

ArchiZeus è una rivista d'architettura che nasce dal cantiere.
Un progetto curato dagli architetti Avitha Panazzi e Marta Vitali in combutta con gli illustratori Chiara Abastanotti e Luigi Filippelli.

 

 

Powered by

 
 

 

Curatori

Nadia Bordonali

Luigi Filippelli


Staff

Mattia Ferri

 

Credits: OZOTO snc - powered by (ORBITA)